Il miglior notebook per l'home office

Acquista un notebook per l'home office

Fornito da ImpulsQ

Una scrivania su cui sono posizionati un laptop e altri utensili da ufficio.



L'home office è cresciuto notevolmente in popolarità negli ultimi mesi. Il numero di quelle persone che svolgono il proprio lavoro stabilmente o almeno temporaneamente nelle proprie mura è aumentato a passi da gigante. Non si può più parlare qui di un fenomeno temporaneo. Pertanto, l'attrezzatura dovrebbe anche essere posizionata su una base professionale. Soprattutto, questo include un notebook altrettanto potente.

 

 

 

Quale notebook è adatto per lavorare nell'home office?

La scelta di un notebook adatto dipende sempre dalle attività successive da svolgere con esso. La maggior parte delle persone non ha bisogno di programmi speciali estesi per svolgere il proprio lavoro. In ogni caso, la dotazione standard comprende un corrispondente pacchetto office, composto da un programma di elaborazione testi, un foglio di calcolo e uno strumento con cui è possibile creare presentazioni.

Non deve essere sempre un software Microsoft. Sono sul mercato numerose alternative a Microsoft Office come LibreOffice, OpenOffice o G-Suite di Google sono disponibili. Nella maggior parte dei casi, questi non sono solo più economici, ma spesso anche più efficienti in termini di risorse. Ciò significa che mostrano anche prestazioni interessanti con prestazioni del processore inferiori.

Le persone che devono lavorare anche in casa con programmi di grafica o video complessi come Photoshop o Premiere di Adobe hanno bisogno soprattutto di un notebook con un processore di potenza adeguata, una scheda grafica adatta e uno schermo ad alta risoluzione. Ad esempio, Adobe consiglia un processore Intel® o AMD con supporto a 64 bit, una scheda grafica con supporto DirectX 12 e 4 GB di memoria GPU per schermi 4K e una risoluzione del monitor di 1920 x 1080 pixel per lavorare con Photoshop.

Dove posso trovare notebook a prezzi equi di mercato?

Con le tante offerte che svolazzano ogni settimana nella posta di casa, la foresta a volte non è più riconoscibile per gli alberi. Spesso è impossibile per il profano riconoscere a prima vista se si tratta effettivamente di affari o se qualche rivenditore vuole sbarazzarsi del suo vecchio inventario.

I portali di occasioni su Internet, come "My Deal", sono di grande aiuto per trovare offerte davvero vantaggiose. Ci sarà le migliori offerte di notebook in una sezione separata riassunti e presentati in modo chiaro. Il grande vantaggio qui: queste offerte sono state verificate dagli esperti e vengono pubblicate sulla piattaforma solo se sono effettivamente un vero affare. Le offerte false non hanno alcuna possibilità qui.

Ad esempio, la piattaforma presenta attualmente il Huawei Matebook X Pro 2020 con il processore i5 di Intel, 16 gigabyte di RAM e un hard disk SSD con 512 gigabyte di spazio di archiviazione a soli 999 euro comprese le spese di spedizione invece del prezzo di listino di 1.203 euro . Con la scheda grafica GeForce MX250 integrata e una risoluzione dello schermo di 3.000 x 2.000 pixel, questo notebook è adatto anche per processi e programmi più intensivi di calcolo.

Quali requisiti minimi deve soddisfare il notebook nell'home office?

Anche se il notebook viene utilizzato solo per creare documenti semplici con Microsoft Word o per preparare report e calcoli con Excel, il notebook dovrebbe soddisfare requisiti minimi diversi. Coloro che risparmiano qui spesso se ne pentono, perché i processori inferiori sono spesso integrati in dispositivi particolarmente economici. Di conseguenza, possono esserci lunghi tempi di attesa all'apertura delle applicazioni. Non appena vengono aperti più programmi contemporaneamente, le prestazioni diminuiscono rapidamente.

Un semplice laptop aziendale dovrebbe quindi soddisfare almeno i seguenti requisiti:

  • Sistema Operativo: Se ti affidi a Microsoft, dovresti assolutamente optare per un notebook con Windows 10. Altri sistemi operativi come Windows 7 o 8 sono ora considerati obsoleti e non vengono mantenuti da Microsoft con lo sforzo corrispondente. Ce ne sono numerosi anche su Internet Suggerimenti e trucchi per l'utilizzo di Windows 10che può rendere il lavoro più facile e veloce.
  • Processore: L'attuale standard minimo è l'AMD Ryzen 5 o l'Intel Core i5
  • la memoria: Anche se ci sono ancora numerosi notebook con 4 gigabyte di RAM, è meglio usare subito un modello da 8 gigabyte. In un pizzico, la RAM può anche essere aggiornata se il notebook risulta essere poco performante.
  • Grandezza schermo: Se non vuoi collegare un monitor esterno, dovresti almeno optare per uno schermo da 17 pollici per non rovinarti la vista e per trovare spazio sullo schermo a sufficienza per tutte le applicazioni.
  • Risoluzione dello schermo: Se acquisti un nuovo laptop, è meglio scegliere un dispositivo che offra almeno una risoluzione di 1.920 x 1.080 pixel.
  • Hard disk: Nell'era del cloud storage, la capacità di archiviazione del disco rigido sta diventando meno importante. In ogni caso, i dischi rigidi SSD garantiscono velocità di elaborazione notevolmente superiori rispetto ai dischi HDD. Almeno 500 gigabyte dovrebbero essere in grado di essere memorizzati su di esso. Ciò semplifica l'installazione del software richiesto e rimane ancora spazio di archiviazione sufficiente per i dati.

Quali accessori sono consigliati per il notebook nell'home office?

Chiunque lavori stabilmente da casa con un notebook dovrebbe assolutamente considerare l'acquisto di un monitor esterno. Il grande vantaggio: con Windows 10 è molto facile effettuare le impostazioni in modo che sia lo schermo interno del notebook che il monitor esterno possano essere utilizzati insieme. Chiunque abbia mai lavorato con due schermi spesso non vuole più fare a meno di questo lusso.

Inoltre, una tastiera esterna è molto più comoda. Questa acquisizione è quindi molto utile per tutti coloro che hanno molte scartoffie da sbrigare. Principalmente perché tastiere semplici e di buona qualità possono essere acquistate in vari negozi online a partire da 10 a 20 euro.

Se ordini una tastiera, dovresti aggiungere anche un mouse adatto al carrello. Un piccolo consiglio: la tastiera e il mouse wireless all'inizio suonano alla grande, ma comportano anche costi di manutenzione più elevati, poiché gli strumenti devono essere caricati regolarmente o le batterie devono essere sostituite.

Di tanto in tanto, anche in tempi di uffici senza carta, è comunque necessario stampare documenti. Se non hai bisogno di stampe a colori, è meglio una semplice stampante laser. Ciò offre una qualità di stampa costantemente buona con bassi costi di stampa allo stesso tempo.

 

Fornito da: Pexels / Pixabay.com

 

(me) 24.06.2021/XNUMX/XNUMX